I migliori oli essenziali per il mal di gola e la tosse

Sarete fortunati ad affrontare l’autunno e l’inverno senza avvertire mal di gola o la tosse. Le persone come prima cosa assumono subito degli antibiotici appena notano per la prima volta i sintomi.

Il più delle volte, gli antibiotici sono completamente inutili perché il mal di gola e la tosse sono causati da un virus, non da batteri. Nel frattempo, l’esposizione inutile agli antibiotici rende i batteri più resistenti e più difficili da curare.

Perché invece non provare qualcosa di naturale? Non sto dicendo di evitare il vostro medico, ma se i sintomi sono lievi, gli oli essenziali potrebbero fare il lavoro. Continuate a leggere per scoprire la scienza dietro i migliori oli essenziali per il mal di gola e la tosse.

Cosa causa il mal di gola e la tosse?

Ci sono molte cause diverse per il mal di gola e la tosse. Per fortuna, a differenza degli antibiotici, la causa esatta non ha molta importanza quando la si tratta con gli oli essenziali.

Tuttavia, può essere utile sapere contro cosa si ha a che fare. Ecco alcune delle cause più comuni di mal di gola e tosse.

Il raffreddore comune

Il mal di gola appare spesso come primo sintomo di una comune infezione da raffreddore. Pochi giorni dopo, si otterrà un naso bloccato o che cola e si inizierà a tossire.

Il raffreddore comune è un virus, quindi non ha senso prendere antibiotici. La cura migliore è il riposo, ma gli oli essenziali possono aiutare ad accelerare il recupero.

L’influenza

Come il comune raffreddore, l’influenza è un altro virus. I sintomi sono molto più gravi di quando hai preso un raffreddore.

Insieme a tosse e mal di gola, si hanno febbre, dolori muscolari, mal di testa e brividi.

Mal di gola da streptococco

Il mal di gola è un’infezione batterica della gola. Il tipo di batteri coinvolti è chiamato “Streptococcus”.

I sintomi dello streptococco sono più gravi che con un raffreddore, le ghiandole sono gonfie e difficilmente deglutibili, in questo caso potrebbero essere necessari degli antibiotici, quindi è meglio consultare un medico. Gli oli essenziali possono essere utilizzati insieme ai trattamenti convenzionali per migliorare i risultati.

Tonsillite

La tonsillite è causata dall’infezione delle tonsille, ma provoca anche mal di gola. Può essere causata da batteri o da un virus.

Si può anche avere un naso che cola o bloccato e notare gonfiore o macchie bianche sulle tonsille.

Come possono gli oli essenziali aiutare con il mal di gola e la tosse?

Ci si può chiedere come possono aiutare gli oli essenziali in caso di mal di gola e tosse. Beh, ci sono molte cose che possono fare.

Gli Oli Essenziali Combattono l’infezione

Innanzitutto, molti oli essenziali hanno proprietà antimicrobiche. Ciò significa che possono uccidere direttamente i batteri o i virus del vostro corpo che vi fanno ammalare.

Inoltre, alcune ricerche hanno suggerito che un piccolo numero di oli essenziali hanno la capacità di migliorare la nostra risposta immunitaria.

Oltre ad uccidere i batteri stessi, questi oli essenziali attivano le cellule immunitarie del nostro corpo, aiutandovi a combattere le infezioni in modo più efficiente.

Oli essenziali antinfiammatori e analgesici

Alcuni oli essenziali hanno componenti attivi che alleviano l’infiammazione e il dolore della gola. Proprio come si può assumere una compressa antinfiammatoria o antidolorifica, si può scegliere un olio adatto allo stesso effetto.

Olio Essenziale “Espettoranti”

Alcuni oli essenziali dichiarano di avere un effetto “espettorante”. Ciò significa che aiutano a liberare il sistema nasale e respiratorio del muco.

Possono fare questo rendendo la consistenza del muco più sottile o aiutando il corpo ad eliminare il muco quando si tossisce. La diminuzione muco vi aiuterà a respirare meglio, piuttosto che tossire ripetutamente.

I migliori oli essenziali per il mal di gola e la tosse

1. Olio essenziale di eucalipto

Se avete qualsiasi tipo di infezione, dolore o infiammazione – l’olio di eucalipto è uno dei migliori oli per il trattamento. In primo luogo, contiene sostanze chimiche che hanno attività contro batteri e virus.

Degli studi hanno esaminato gli effetti di 8 diversi tipi di olio di eucalipto sui microbi comunemente responsabili di malattie respiratorie, ad esempio H. influenzae e S. pneumoniae.

Tutte le varietà di olio di eucalipto hanno avuto effetti antivirali e antibatterici. Eucalyptus odorata e Eucalyptus bicostata hanno dato i migliori risultati.

L’olio di eucalipto in combinazione con altri tre oli essenziali ha aiutato le cellule respiratorie a liberare il muco.

L’eucalipto allevia anche il dolore e l’infiammazione. Uno studio ha osservato gli effetti dell’inalazione dell’olio di eucalipto dopo un intervento chirurgico al ginocchioed è stata riscontrata una significativa riduzione del dolore.

Infine, l’olio di eucalipto ha il potere di migliorare la risposta immunitaria dell’organismo. E teorizzato che l’olio di eucalipto attivi un tipo di globuli bianchi che attacca letteralmente i batteri e virus.

2. Olio essenziale di anice

L’anice o l’olio essenziale di anice ha proprietà antibatteriche ed espettoranti, il che lo rende un’ottima scelta per il mal di gola e la tosse a causa dell’infezione da streptococco.

Uno studio ha testato l’olio essenziale di anice in combinazione con i trattamenti convenzionali per l’infezione da Streptococcus pneumoniae. Il risultato è stato un effetto sinergico con 4 antibiotici.

I rimedi naturali non significano voltare le spalle ai trattamenti convenzionali. Come in questo esempio, a volte possono lavorare insieme per migliorare l’effetto.

3. Olio essenziale di timo

L’olio essenziale di timo è un potente antinfiammatorio. Uno dei suoi componenti principali – chiamato “carvacol” – funziona in modo simile a molti farmaci convenzionali. In pratica, il carvacol blocca i segnali coinvolti nell’infiammazione.

Un altro studio ha dimostrato che l’olio di timo ha diminuito i segnali infiammatori associati all’infezione da acne.

4. Oli Essenziali agli Agrumi

Diversi oli essenziali della famiglia degli agrumi possono essere utili nel trattamento del mal di gola e della tosse.

L’olio essenziale di limone può aiutare a liberare il muco dalle regioni nasali e sinusali.

L’arancio amaro o l’olio essenziale di neroli può uccidere batteri e funghi. Uno studio ha osservato che i suoi effetti sono paragonabili a quelli di un farmaco antimicotico convenzionale.

L’olio essenziale di pompelmo ha anche potenti proprietà antibatteriche.

5. Olio essenziale di finocchio

Come l’olio essenziale di timo, l’olio essenziale di finocchio contiene carvacole che è un potente agente antinfiammatorio. L’olio di finocchio è anche un espettorante e può uccidere batteri come la salmonella grazie al composto anetolo.

6. Olio essenziale alla menta piperita

L’olio di menta piperita ha un effetto rinfrescante che, proprio come l’applicazione di un impacco di ghiaccio, allevia il dolore e modera l’infiammazione. Uno studio ha dimostrato che l’applicazione sulla pelle allevia i dolori nervosi.

L’olio di menta piperita può essere una buona alternativa senza effetti collaterali ai tradizionali antidolorifici e compresse antinfiammatorie.

È stata utile in molti studi nella cura orale per il trattamento della placca e della gengivite.

7. Olio essenziale di rosmarino

L’olio essenziale di rosmarino è utile come espettorante, antidolorifico e antinfiammatorio. Questo lo rende una scelta ovvia per il mal di gola e la tosse.

8. Olio essenziale di citronella

La citronella contiene due composti chiamati “citrale” e “geranial” che sono responsabili della maggior parte delle sue proprietà medicinali.

L’olio essenziale di citronella interagisce con il sistema immunitario del nostro corpo per diminuire l’infiammazione. Può anche essere utile nel trattamento delle allergie ed è anche un potente antimicrobico estremamente potente. In uno studio, ha superato la clorexidina, un antisettico popolare usato negli ospedali.

9. Altri oli essenziali utili

Ci sono molti altri oli essenziali utili che possono avere un potere antimicrobico, antinfiammatorio o antidolorifico.

Altri oli da provare sono l’olio di chiodi di garofano, olio di cannella, olio di pino, olio di origano, olio di lavanda e olio di the.

Come utilizzare gli oli essenziali per il mal di gola e la tosse

Per cominciare, la prima cosa che si può fare quando qualcuno inizia a notare mal di gola o tosse è di usare un diffusore di aromaterapia con un olio antimicrobico oer evitare la diffusione.

Non bisogna dimenticare che la maggior parte delle malattie che causano mal di gola e tosse sono altamente contagiose. Avendo alcuni oli essenziali nell’aria si puà evitare che si spargano i batteri o le particelle del virus prima che contagino qualcunaltro.

Per quanto riguarda il mal di gola e la tosse in coloro che l’hanno già preso – ci sono diversi metodi tra cui scegliere. La maggior parte di loro usano il vapore per trasportare gli oli essenziali alla gola e alle vie respiratorie.

Inalazione del vapore

L’ inalazione del vapore è più efficace quando si ha qualsiasi tipo di congestione – freddo, influenza o mal di gola.

  1. Riempire una grande bacinella con acqua calda e fumante (fate attenzione a non bruciarvi).
  2. Aggiungere qualche goccia di olio essenziale e mescolare per incorporare.
  3. Mettere la testa sopra la bacinella e mettere un asciugamano sopra la testa per evitare che il vapore fuoriesca.
  4. Inalate il vapore in profondità per tutto il tempo necessario finchè non vi sentite a vostro agio (fino a 30 minuti). È possibile rifornire la bacinella con acqua calda se necessario.

Bagno agli oli essenziali

Se avete tempo, fare un bagno con qualche goccia di olio essenziale può essere utile anche in caso di tosse e mal di gola. Se il bagno è sufficientemente caldo, il vapore trasporta il vapore dell’olio essenziale nelle vie respiratorie.

Rilascio di vapore durante la notte

Se la tua tosse ti tiene sveglio di notte, prova a mettere un diffusore in camera da letto con olio di eucalipto e lasciarlo acceso tutto il giorno.

Se state usando un bruciatore aromaterapia, non lasciatelo acceso durante la notte. Invece, lasciate una piccola ciotola con un po’ di olio essenziale accanto al vostro letto, rilascerà lentamente vapore per tutta la notte.

Oli Essenziali vs Trattamento Convenzionale

Gli oli essenziali, se usati correttamente, sono privi di effetti collaterali. Gli antibiotici possono causare disturbi digestivi e spazzare via i batteri “buoni” del corpo mentre gli antidolorifici e le compresse antinfiammatorie possono causare ulcere allo stomaco.

Non tutti gli oli essenziali sono adatti a tutti. Se siete incinta, avete una particolare condizione di salute o prendete un farmaco su prescrizione medica, controllate con un operatore sanitario prima di usare gli oli essenziali.

Molti oli essenziali possono causare irritazione se applicati sulla pelle non diluito. Utilizzare sempre un olio vettore (ad es. olio di cocco, olio di jojoba, olio di mandorle) prima di applicare un olio essenziale sulla pelle.

Il miglior rapporto per la diluizione dell’olio essenziale è di 1 goccia di olio essenziale in 1 cucchiaio di olio vettore.

Cercate sempre oli essenziali di alta qualità da fonti attendibili esistono molte copie false. Non solo un olio falso non produce benefici per la salute, ma può causare irritazione o reazioni allergiche.