10 motivi per iniziare a mettere l’olio di cocco su viso e la pelle

L’olio di cocco sta diventando sempre più popolare sia all’interno che all’esterno della cucina. Questo tesoro tropicale ha notevoli proprietà terapeutiche che sono state godute dalle persone che vivono nel Pacifico meridionale per un tempo molto lungo.

Oltre ad essere un olio da cucina altamente nutriente e delizioso, l’olio di cocco contiene proprietà che nutrono e idratano la pelle. La comunità scientifica sta finalmente recuperando quello che molti hanno conosciuto per secoli, l’olio di cocco è veramente buono per voi, sia all’interno che all’esterno.

Il segreto secolare è fuori…..
Fino a poco tempo fa, i benefici dell’olio di cocco erano noti solo agli abitanti delle aree di coltivazione del cocco. Era una sorta di segreto meglio custodito. Lo hanno usato per generazioni, probabilmente più per necessità che per scelta, per cucinare, per la cura della pelle e dei capelli. L’eccellente salute e la longevità di cui godono gli isolani che usano l’olio di cocco è oggi ampiamente riconosciuta.

Ecco alcuni dei motivi per cui dovreste iniziare a mettere l’olio di cocco sul viso e sulla pelle:

Il cocco è un ottimo idratante per la pelle

Questo olio, tutto naturale e commestibile, è indiscutibilmente la migliore crema idratante là fuori, e l’unica di cui avresti bisogno. L’olio di cocco può essere solido a temperatura ambiente se la temperatura ambiente è inferiore a 75F, ma in genere rimane un liquido nelle regioni tropicali dove crescono le piante di cocco. L’olio di cocco solidificato ha una consistenza simile alla semplice gelatina di petrolio, ma non si sente appiccicoso o grasso sulla pelle perché la nostra temperatura corporea è normalmente superiore a 97F.

L’olio di cocco si scioglie sulla pelle appena applicato, senza lasciare alcun tipo di residui. Si infiltra facilmente nei pori della pelle, idratando in profondità e a fondo.

Come usarlo: Se la pelle è secca, applicare l’olio di cocco sul viso dopo averlo lavato e asciugato leggermente con un asciugamano. È necessaria solo una piccola quantità poiché l’olio si diffonde bene. Prendere appena ¼ di cucchiaino di olio nel palmo di una mano e strofinare con l’altra. Applicare sul viso con entrambi i palmi delle mani, massaggiando delicatamente. Attendere 5-10 minuti affinché l’olio si assorba nella pelle e asciugare l’eccesso con un morbido asciugamano di cotone. Uno strato sottile è tutto ciò di cui avete bisogno per prevenire la perdita di umidità attraverso l’evaporazione dalla superficie della pelle.

Se hai la pelle grassa, puoi comunque sfruttare l’effetto idratante di questo olio. La sovrapproduzione di sebo è spesso il risultato di un’idratazione cutanea inadeguata; è il tentativo del corpo stesso di prevenire un’ulteriore disidratazione. Tuttavia, la secrezione extra di sebo può causare problemi cutanei come la formazione di comedoni e acne, specialmente quando la pelle secca e desquamata forma facilmente dei tappi di cheratina sui follicoli.

Per la pelle grassa, applicare liberamente olio di cocco caldo su viso e collo dopo il lavaggio con un sapone delicato. Lasciare in posa per 15 minuti. Lavare con acqua calda e asciugare con un panno morbido. Ripetere l’operazione per diversi giorni per condizionare la pelle. Si può verificare un iniziale riaccendersi dell’acne, ma si può ignorare a meno che non sia troppo grave. La vostra pelle alla fine ridurrebbe la secrezione di sebo.

L’olio di cocco è uno struccante naturale favoloso.

Hai mai lottato per toglierti il trucco? Non importa che tipo di trucco si indossa, è sempre una buona idea toglierlo prima di andare a letto. La sua rimozione permette alla pelle di respirare. Tuttavia, il processo di rimozione del trucco può traumatizzare la pelle morbida del viso, in particolare la zona sensibile intorno agli occhi. L’olio di cocco rende questo difficile compito facile per voi e la vostra pelle.

L’olio di cocco è un eccellente ingrassatore; è buono come, o addirittura migliore di, prodotti antigrasso commerciali. Se leggete le etichette dei prodotti per la pulizia, potreste imbattervi in un detergente a base di cocco di origine lauril solfato di sodio laurilico. Le probabilità sono, troverete lo stesso ingrediente anche nei prodotti per la cura del bambino. Il punto è che è abbastanza potente da tagliare l’olio motore e il grasso, pur essendo sicuro e delicato sulla pelle del bambino.

Come usarlo: Per evitare di strofinare troppo e tirare la pelle mentre si pulisce il trucco, applicare l’olio di cocco su tutto il viso con un batuffolo di cotone. Lasciare in posa per 5 minuti e lavare con acqua calda e sapone neutro. La maggior parte del trucco dovrebbe essere sparita, ma si dovrebbe applicare di nuovo l’olio per fare una pulizia completa.

Tenendo gli occhi ben chiusi, metteteci sopra dei batuffoli di cotone immersi nell’olio di cocco. In pochi minuti, l’olio scioglierà il mascara impermeabile e l’eyeliner in modo da poterli asciugare delicatamente. Se l’olio di cocco entra negli occhi, può pungere un po’, ma è perfettamente sicuro. Infatti, l’olio è usato in molte preparazioni erboristiche per le malattie degli occhi.

L’olio di cocco è il detergente profondo ideale

È importante per la salute della pelle pulire in profondità il nostro viso di tanto in tanto. Nessun’altra parte del nostro corpo è esposta ad altrettante sostanze chimiche, che si tratti di trucco, inquinamento atmosferico o semplicemente polvere e grasso nell’aria. Le tossine penetrano nei pori della pelle e li intasano. L’effetto disidratante dell’aria condizionata e del calore può lasciare la pelle secca e desquamata, e i pori cutanei possono sviluppare tappi di cheratina che mantengono il sebo intrappolato nei follicoli.

L’olio di cocco è un detergente delicato ma completo. Ammorbidisce i tappi di cheratina e facilita l’esfoliazione. La texture leggera e diffusiva dell’olio di cocco gli permette di penetrare nei follicoli piliferi e di sciogliere il sebo indurito, portandolo in superficie.

Come usarlo: Per pelli da secche a quelle normali, mescolare 2 cucchiai di farina di mandorle con olio di cocco e latte a sufficienza per ottenere una pasta densa e applicare sul viso, massaggiando delicatamente con un movimento circolare. Si può anche usare farina d’avena in polvere al posto della farina di mandorle per la pelle normale, ma può essere troppo secca per la pelle secca. Immergere un asciugamano in acqua molto calda e metterlo sul viso per 10-15 minuti. Lavare prima con acqua calda per pulire tutti i pori e poi con acqua ghiacciata fredda per aiutare la chiusura dei pori. Lasciare asciugare il viso all’aria e applicare uno strato molto sottile di olio di cocco per bloccare l’umidità.

Per la pelle grassa, utilizzare una pasta di farina di riso/pasto d’avena e olio di cocco per esfoliare. È possibile aggiungere un cucchiaino da tè.

L’olio di cocco previene l’invecchiamento prematuro

L’invecchiamento prematuro della pelle è il risultato dello stress da ossidazione dovuto ai raggi UV, all’inquinamento ambientale e alle lesioni causate alla pelle dalla manipolazione e dall’uso di sostanze chimiche aggressive. Va da sé che la pelle del viso è la più colpita perché è sempre esposta all’ambiente.

L’olio di cocco può prevenire l’invecchiamento prematuro in diversi modi. È delicato sulla pelle come idratante ed esfolia senza abradere la pelle. Se applicato in uno strato sottile, può agire come barriera fisica alla polvere e ad altri inquinanti ambientali, sigillando nel contempo l’umidità della pelle. La sua azione antiossidante riduce i danni ossidativi. Mantiene la pelle liscia ed elastica favorendo la formazione di collagene.

Un paio di altri modi per utilizzare l’olio di cocco includono:

Insetto repellente

Questo ha un significato speciale nei tropici infestati dalle zanzare, ma può essere utile quando si svolgono attività all’aperto in estate, soprattutto se si vuole evitare forti repellenti chimici come DEET.

L’olio di cocco può essere la base di insalate repellenti per insetti del tutto naturali che potete fare aggiungendo alcune erbe aromatiche. L’effetto degli insetti repellenti alle erbe si esaurisce più velocemente di quello degli agenti chimici soprattutto a causa dell’elevata volatilità degli oli aromatici. La base dell’olio di cocco può aiutare a prolungare l’effetto repellente.

Come usarlo: Riscaldare 2 tazze di olio di cocco a doppia caldaia fino a quando è caldo al tatto. Aggiungere una tazza di foglie di menta piperita e di erba gatta e lasciarle in infusione per 5-6 ore. Filtrare l’olio e versarlo in contenitori a bocca larga. Applicare questo olio repellente per insetti sul viso e su altre parti del corpo esposte ogni volta che si esce di casa.

Per ottenere un balsamo più spesso che potete portare con voi per la riapplicazione se e quando necessario, usate cera d’api insieme all’olio di cocco. Sciogliere una tazza di pellet di cera d’api in una doppia caldaia e mescolare in una tazza di olio di cocco. Togliere il calore e lasciare raffreddare un po’. Quando lo strato superiore inizia a solidificarsi, sbattere in 10 gocce di olio di citronella, olio di chiodi di garofano e olio di eucalipto (disponibile qui) fino a quando la miscela diventa spessa e soffice. Riempire piccoli contenitori con coperchi a tenuta stagna.

Lenire le labbra screpolate

L’olio di cocco può aiutare ad alleviare le labbra screpolate e screpolate. Tutto quello che dovete fare è applicare una sola goccia di olio sulle labbra con la punta del dito. È perfetto per leccare un po’ di questo olio commestibile. E ‘azione antimicotica può anche portare sollievo alle dolorose infezioni orali del mughetto.

L’olio di cocco è un ottimo balsamo per le labbra da solo, ma può essere miscelato con diversi estratti di erbe o oli essenziali per soddisfare i vostri gusti.

Sicuro, efficace e ipoallergenico…..

Molte persone si allontanano dall’olio di cocco perché è un olio di noci. L’olio di cocco proviene dalle piante di cocco, ma la noce di cocco è una drupa, botanicamente parlando, non una noce. Quindi non c’è ragione per cui una persona con allergie alle arachidi o alle noci dovrebbe avere una reazione simile all’olio di cocco. Inoltre, sono alcune proteine nelle noci che causano reazioni allergiche; e non ci sono proteine nell’olio di cocco.

L’olio di cocco è sicuro per i bambini e per le persone con pelle sensibile. Se si verifica una qualsiasi reazione allergica, non è correlata alle allergie agli alberi di noce, ma probabilmente la sensibilità a uno qualsiasi degli acidi grassi contenuti nell’olio. Smettere di usare l’olio per un po’ e riprovare su una piccola macchia di pelle.

L’olio di cocco è il più naturale possibile!

L’olio di cocco puro, non raffinato e vergine è uno dei prodotti più naturali oggi disponibili. Da un lato, è altamente stabile in quanto l’olio saturo per oltre l’85%, quindi non richiede additivi o conservanti. In secondo luogo, le noci di cocco sono ancora un prodotto privo di OGM; speriamo che rimanga tale.

La prossima volta che sarete tentati di acquistare costosi detergenti e idratanti per la vostra pelle….. ricordate l’umile noce di cocco e il suo olio curativo. La vostra pelle vi ringrazierà.