21 Sorprendenti rimedi casalinghi contro la tosse per un sollievo sollievo immediato

Non c’è niente di peggio che avere una tosse assillante. La tosse può tenervi svegli di notte, interferire con il vostro lavoro e farvi sentire semplicemente infelici.

La tosse è una risposta naturale all’irritazione o al blocco delle vie aeree e spesso accompagna allergie, raffreddore o influenza. Ci sono molti rimedi casalinghi efficaci per tossire in generale, ma aiuta a sapere cosa ha causato la tosse in primo luogo.

Un blocco temporaneo nelle vie aeree, per esempio, da particelle di cibo che accidentalmente entrano nelle vie aeree mentre inghiottendo, può rendere la tosse dura, ma di solito si risolve abbastanza rapidamente. Le infezioni batteriche e virali della gola possono provocare una tosse superficiale, ma dolorosa. Affrontare l’infezione è il modo migliore per risolvere questo tipo di tosse.

Tipi di tosse

Se si tratta di tosse secca, la causa potrebbe essere l’irritazione del rivestimento delle vie aeree. Gli allergeni respiratori spesso producono questo tipo di tosse. I rimedi che sopprimono la tosse funzionano meglio in questo caso, perché gli attacchi di tosse possono aggravare ulteriormente le vie respiratorie.

Le infezioni delle vie respiratorie di solito producono una tosse profonda che può portare alla formazione di catarro. È bene sbarazzarsi di questo muco spesso che altrimenti ostruirebbe le vie respiratorie. Un rimedio domestico che alleggerisce il muco e ne facilita l’espulsione è preferibile fino a quando l’infezione non si risolve. Ma la tosse secca può persistere anche dopo che le infezioni si sono chiarite perché il rivestimento mucosale delle vie aeree può aver subito danni. Mantenere le vie aeree umide con una maggiore idratazione è la chiave in questo caso.

Rimedi domiciliari per la tosse:

Qui ci sono alcuni rimedi domestici che sembrano essere efficaci nel ridurre o eliminare la tosse. Scegliere il metodo che funziona meglio per voi a seconda del tipo di tosse che avete.

1. Gargarismo dell’acqua salata

Il sale è stato usato come agente antinfettivo e antinfiammatorio da tempo immemorabile; infatti, i rotoli di papiro provenienti dall’Egitto del 1.699 a.C. contengono ricette di trattamenti al sale. I chirurghi odontoiatrici raccomandano ancora di fare gargarismi con una soluzione salina dopo le procedure chirurgiche per prevenire le infezioni e favorire una guarigione più rapida. Quando si gargarismi con una soluzione salina, un temporaneo aumento del pH rende difficile la sopravvivenza dei batteri.

Per creare una soluzione disinfettante che lenisce una gola infiammata e allevia la tosse, basta sciogliere mezzo cucchiaino di sale in una tazza di acqua calda. L’idea è quella di ottenere una soluzione isotonica -simile ai fluidi tissutali in concentrazione salina – in modo che non irrita il rivestimento mucoso del cavo orale. Il gargarismo dell’acqua salata allevia istantaneamente il dolore alla gola, sia che si tratti di streptococco alla gola, tonsillite o comune raffreddore e allergie.

L’effetto antinfiammatorio di un gargarismo salino spesso dura diverse ore, ma più a lungo si ha la soluzione a contatto con i tessuti della gola, meglio è. Quindi getta indietro la testa e dagli un bel colpo, ripetendo la procedura più volte al giorno.

2. Inalazione di vapore

L’inalazione di vapore è un modo semplice ma efficace per trattare sia la tosse secca dovuta ad allergie che la tosse umida associata a bronchite e altre infezioni respiratorie. L’inalazione dei vapori caldi idrata le vie respiratorie secche e irritate e aiuta ad alleviare l’infiammazione. Alleggerisce anche il catarro accumulato nelle vie respiratorie, rendendo più facile la tosse. L’inalazione di vapore prima di coricarsi elimina la congestione nasale e toracica e garantisce una buona notte di sonno, senza attacchi di tosse che disturbano il sonno così come quello di tutti gli altri.

Qualche goccia di olio essenziale di eucalipto puro al 100% viene a volte aggiunto all’acqua bollente per un effetto extra. L’acqua portata ad ebollizione può fornire vapore a sufficienza per i prossimi 10-15 minuti. Coprire la testa con un asciugamano e inalare i vapori da una distanza di sicurezza per evitare scottature. Ciò di cui avete bisogno è il vapore acqueo piuttosto che il calore. Fate particolare attenzione con i bambini.

3. Zenzero fresco

La forte azione antinfiammatoria dello zenzero aiuta ad alleviare il mal di gola e l’infiammazione delle vie aeree, che si tratti di allergeni o infezioni. È possibile estrarre il succo di zenzero da un rizoma fresco e mescolarlo con la stessa quantità di miele per fare uno sciroppo per la tosse. Prendere solo poche gocce alla volta per lenire la gola e sopprimere la tosse.

Fare il tè allo zenzero è un’altra opzione. Schiacciare alcune fette di zenzero fresco e far bollire in acqua per due o tre minuti. Sorseggiando questo tè caldo può smettere di tossire attacchi di tosse. Fare diverse tazze di tè allo zenzero e conservarlo in frigorifero. Riscaldare una tazza e bere quando ne avete bisogno.

4. Limone e miele

Se i colpi di tosse notturna stanno uccidendo il sonno e disturbando gli altri, lasciate che il succo di limone e il miele vengano in vostro soccorso. Questa bevanda leggera può essere presa poco prima di coricarsi per lenire la gola e mantenere le vie respiratorie ben idratate per tutta la notte.

Mescolare il succo di un piccolo limone e due cucchiai di miele in acqua tiepida e bere. Aiuta ad alleggerire il muco e rende facile tirarlo su. Prepara diverse tazze di questa bevanda e usala come e quando ne hai bisogno. Ecco altri 11 motivi per cui dovreste bere ogni giorno un bicchiere di acqua al limone e miele.

5. Asciugare lo zenzero e il pepe

Zenzero secco e pepe nero in polvere insieme è un rimedio ayurvedico tradizionale per la tosse. Si tratta di una pratica miscela da portare con sé per un sollievo immediato. Va detto qui che lo zenzero secco non è altro che la radice di zenzero essiccata dopo una leggera cottura a vapore, ma si differenzia dall’erba fresca non solo nel gusto e nel sapore, ma anche nella funzione terapeutica.

Basta un piccolo pizzico della miscela sulla lingua, ma è estremamente piccante e pungente. Lo zucchero di roccia è spesso in polvere insieme alle spezie per rendere più facile al palato, oppure si può mescolare un pizzico di ½ cucchiaio di miele puro e leccarlo dal cucchiaio.

6. Latte di curcuma

La medicina tradizionale cinese e indiana utilizza da tempo la curcuma in varie preparazioni erboristiche per curare disturbi respiratori, digestivi e della pelle. Non a caso, ora è riconosciuta come eccellente proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche. La parte utilizzata è il rizoma di colore giallo della Curcuma longa, un’erba tropicale a bassa crescita legata allo zenzero. Il principale agente attivo della curcuma è stato identificato come curcumina, che conferisce alla spezia il suo colore giallo dorato.

Poiché la curcuma può combattere sia i batteri che i virus, oltre ad alleviare l’infiammazione, è molto efficace nel trattamento della tosse a causa di un’infezione della gola e delle vie respiratorie. Per fare il latte di curcuma mescolare uno o due cucchiaini da tè di curcuma in polvere in una tazza di latte caldo e berlo due volte al giorno. Tradizionalmente, il latte di capra è raccomandato in quanto si ritiene che il latte vaccino aumenti il catarro. In alternativa, è possibile bollire la curcuma in acqua e aggiungere un cucchiaino di burro o olio di cocco, poiché il grasso aumenta la biodisponibilità della curcumina.

7. Aglio crudo

Mangiare spicchi d’aglio crudo è il modo più semplice per eliminare la tosse, sia a causa di irritazioni alla gola o infezioni respiratorie. Ha una lunga storia di essere usato per trattare le malattie respiratorie, dalla polmonite alla pertosse. Le sostanze chimiche bioattive in questo bulbo pungente hanno un’ampia attività antibatterica contro i batteri patogeni, sia gram-positivi che gram-negativi. I composti dello zolfo come l’alliina e l’allicina e i loro derivati sono responsabili di questo effetto.

Tenere uno spicchio d’aglio in bocca e schiacciarlo occasionalmente per rilasciare un po’ di succo può aiutare a controllare gli attacchi di tosse. L’aglio schiacciato aggiunto al cibo può aiutare a prevenire infezioni secondarie che di solito seguono un comune raffreddore e allergie respiratorie.

8. Succo di cipolla

La cipolla è un’alternativa più blanda all’aglio, ma contiene molti composti organosulfurici e polifenoli flavonoidi che le conferiscono eccellenti proprietà antimicrobiche e antinfiammatorie. Il succo di cipolla è particolarmente utile nel trattamento della bronchite e aiuta ad alleviare la tosse produttiva alleggerendo il muco. Può anche inibire la crescita batterica della gola, facilitando la tosse dolorosa.

Grattugiare una cipolla rossa e spremere il succo. Prendere mezzo cucchiaino alla volta, ingerendo lentamente in caso di infezione della gola. È possibile mescolare con miele o zucchero di roccia per il gusto, ma il succo non zuccherato è quasi appetibile se si vuole evitare dolcificanti.

9. Zuppa calda

Il brodo caldo e le minestre sono lenitivi per la gola e particolarmente utili per alleviare la tosse che accompagna il raffreddore e l’influenza. La minestra di pollo è la più popolare, ma gli studi dimostrano che sono gli ingredienti piccanti nella zuppa come cipolla, aglio, zenzero e pepe nero che fanno il trucco, quindi qualsiasi zuppa che li contiene dovrebbe funzionare.

Come si sorseggia la zuppa calda, il vapore contenente i principi attivi volatili di queste erbe entra nelle vie respiratorie e scioglie il muco, mentre il liquido caldo lenisce la gola. Bere molto brodo e zuppa aiuta anche ad aumentare i livelli di idratazione.

10. Succo d’uva fresca

Il succo fresco di uva rossa addolcita con un cucchiaino di miele è un modo delizioso per trattare una tosse profonda al petto. Quando c’è congestione toracica dovuta ad un accumulo di muco addensato con microbi e i loro detriti, non è mai saggio sopprimerlo. Il succo d’uva agisce come espettorante mucolitico, aiutando ad alleggerire il catarro e facilitando la tosse. Rendere il succo fresco ogni volta per sfruttare al massimo gli antiossidanti fitochimici dell’uva.

11. Uva

L’uva passa non è altro che uva secca. Gli zuccheri e gli altri composti benefici dell’uva sono concentrati nell’uva passa, quindi sono un pratico rimedio contro la tosse che si può facilmente portare con sé quando si è sotto le intemperie.

L’uso dell’uvetta come rimedio per la tosse è particolarmente interessante per i bambini che alzano il naso in occasione di molti intrugli che sono costretti a bere. Per i bambini piccoli, preparare una salsa liscia cucinando l’uvetta macinata in acqua con un po’ di zucchero aggiuntivo per ottenere una consistenza densa. Un cucchiaino da tè, se necessario, aiuterà ad alleviare la tosse.

12. Liquirizia

La liquirizia è la radice di una leguminosa pianta Glycyrrhiza glabra originaria di parti d’Europa e Asia. Le radici essiccate di questa pianta sono state utilizzate come rimedio tradizionale per la tosse. Di solito ai bambini viene dato un bastoncino di liquirizia da masticare per prevenire la tosse. Infatti, le caramelle di liquirizia sono nate da questa pratica, anche se quelle che si ottengono oggi non contengono vera liquirizia, ma solo zucchero.

La liquirizia può essere utilizzata in diverse forme per alleviare il mal di gola, la tosse, la bronchite e altre condizioni infiammatorie delle vie respiratorie. Può anche trattare la raucedine a causa della laringite. Per preparare una tisana naturalmente dolce, bollire un cucchiaino di polvere di radice di liquirizia in due tazze d’acqua. La polvere di liquirizia può essere aggiunta al pepe nero o alle tisane come dolcificante funzionale.

13. Tè di verbasco

Le grandi e vellutate foglie del grande verbasco del Verbascum thapsus era un rimedio europeo tradizionale contro la tosse ostinata e le malattie respiratorie inferiori. Era un rimedio popolare per la pertosse (pertosse) quando questa malattia era troppo comune prima del vaccino DTaP e degli antibiotici. Le foglie erano spesso arrotolate e fumate come un sigaro per alleviare la tosse da hacking.

Il verbasco ha proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche e funziona come un eccellente espettorante. Le saponine nelle foglie e nei fiori funzionano come detergenti naturali, liberando il catarro dal rivestimento delle vie respiratorie. L’erba non è noto per avere effetti collaterali indesiderati o tossicità, così il tè mullein può essere tranquillamente usato a lungo termine per trattare la tosse persistente a causa della tubercolosi e altre infezioni polmonari croniche.

Per fare il tè, ripido uno a due cucchiaini da tè di foglie o fiori secchi in una tazza e mezza di acqua bollente per quindici a venti minuti. È possibile bere fino a tre tazze di questa infusione al giorno e usarla anche come un gargarismo alla gola.

14. Sciroppo per la tosse fatto in casa

Gli sciroppi per la tosse dal negozio di droga sono pieni di sostanze chimiche sintetiche e spesso vengono con avvertenze di sonnolenza o altri potenziali effetti collaterali. Ma potete fare un rimedio per la tosse con ingredienti naturali che è altrettanto efficace quanto, o addirittura migliore della versione commerciale, e sapete esattamente cosa vi entra.

Gli ingredienti potenti di questo sciroppo di erbe al 100% sono il timo e la menta piperita che agiscono come decongestionanti e liquirizia e verbasco che portano in effetto antinfiammatorio. Ripidete due cucchiaini da tè di ogni erba per trenta minuti in una tazza di acqua bollente. Filtrare l’infuso e mescolare in mezza tazza di miele crudo (questo è il migliore) quando è freddo. Riempire una bottiglia di vetro e conservare in frigorifero. Prendete un cucchiaino di questo sciroppo per la tosse ogni volta che sentite un solletico in gola.

15. Olio di semi neri

I minuscoli semi neri della Nigella sativa, comunemente chiamati cumino nero o cumino nero o cumino nero o semplicemente seme nero, sono molto efficaci quando si tratta di proprietà medicinali. Non si chiama “cura di tutti, ma morte” per niente. I semi schiacciati possono essere mescolati con il miele per trattare la tosse, ma l’olio di semi neri è ancora più potente.

Mescolare mezzo cucchiaino di olio di semi neri spremuto a freddo con mezzo cucchiaino di miele due volte al giorno. Questa miscela è stato segnalato per alleviare tutti i tipi di tosse, indipendentemente dal fatto che sia causata da raffreddore e influenza, allergeni trasportati dall’aria, tonsillite, laringite, bronchite, polmonite, tubercolosi o asma.

16. Tè di echinacea /tintura

L’echinacea o coneflower viola è un fiore selvatico nordamericano facilmente riconoscibile. Questo rimedio nativo americano per la tosse e il raffreddore funziona in diversi modi non solo per alleviare la tosse, ma anche per affrontare la causa di fondo, anche se non è così veloce come altri rimedi.

Stimola il sistema immunitario promuovendo l’attività dei globuli bianchi, quindi idealmente ci vuole prima di sviluppare un’infezione vera e propria. Tuttavia, l’uso regolare è stato trovato per essere molto efficace contro la tosse cronica che non sembrano cedere a soluzioni rapide.

Preparare il tè all’echinacea macerando i capolini di fiori freschi o secchi in acqua bollente per venti minuti. Tintura di echinacea è fatto infondendo l’erba in alcool. È possibile aggiungere alcune gocce di tintura a tè o tisane normali per i benefici di potenziamento delle difese immunitarie.

17. Tè alle marshmallow

Le radici della pianta di marshmallow producono un liquido viscoso e mucillaginoso quando viene semplicemente infuso in acqua. È un rimedio molto sicuro ed efficace contro la tosse che accompagna il mal di gola e il freddo, poiché lenisce il rivestimento mucoso e riduce l’infiammazione.

E’ un ottimo antitussivo per la tosse secca, idratando efficacemente il rivestimento mucoso della gola e delle vie aeree superiori e sopprimendo la tosse per irritazione dei tessuti, sia essa dovuta ad allergeni o infezioni come tonsillite, laringite o bronchite.

Immergere una manciata di radici di marshmallow essiccate e schiacciate per una notte in quattro tazze di acqua calda e filtrare il liquido denso. Bere semplice o addolcito con miele o zucchero.

18. Succo di Aloe vera

L’Aloe vera contiene un gel naturale che è estremamente lenitivo per i tessuti infiammati, che si tratti della pelle o del rivestimento della gola. Gli effetti antinfiammatori e antimicrobici del gel di aloe vera possono alleviare la tosse secca non produttiva dovuta ad allergie e infezioni della gola, oltre ad aiutare a combattere i germi responsabili. Il gel ha anche una leggera proprietà analgesica, che è un’ulteriore benedizione.

Dividere una sezione da due a quattro pollici, una foglia di aloe vera matura e raccogliere il gel trasparente. Mangiare da solo se si può prendere la leggera amarezza, o dolcificare con miele o mescolare con succhi di frutta per renderlo più appetibile.

19. Tè alla salvia

La Salvia officinalis è un’erba medicinale ampiamente usata in tutto il mondo per curare la tosse e le malattie respiratorie che producono questo sintomo. Molte persone indigene hanno sviluppato i loro rimedi contro la tosse che coinvolgono questa pianta altamente aromatica, ma una semplice tisana fatta con le foglie è buona come qualsiasi altra. Questo è esattamente ciò che Dioscoride, il medico greco del I secolo a.C. ordinò per tosse e raucedine.

Immergere una manciata di foglie fresche o secche in quattro tazze di acqua bollente per soli cinque o dieci minuti. È possibile bere fino a tre tazze di tè alla salvia al giorno e anche usarlo per gargarismi se si ha un’infezione alla gola.

20. Umidificare l’ambiente

L’elevata umidità sembra alleviare la tosse probabilmente perché aiuta a ridurre l’irritazione delle vie aeree dovuta alla secchezza. Se si ha una tosse ostinata accompagnata da congestione toracica, aiuta a fare un bagno o una doccia calda. Allenta il muco e aiuta a tossire più facilmente.

Quando si ha la tosse secca a causa di allergie, installate un umidificatore in camera da letto per evitare attacchi di tosse.

21. Aumentare l’idratazione

L’aumento dell’idratazione corporea, in generale, ha un effetto positivo sulla funzione immunitaria, oltre a far muovere più liberamente i fluidi corporei. Questo è particolarmente importante quando si corre una temperatura, insieme a tosse e raffreddore.

Bere acqua calda per lenire la gola, ma si possono avere anche succhi di frutta, tisane e zuppe chiare per rimanere idratati.