Rimedi contro lo stomaco acido e suggerimenti per il sollievo

Poche cose possono rovinare la giornata e l’umore alla stessa velocità di uno stomaco acido.

Non hai il tempo o la pazienza di lottare con uno stomaco sconvolto quando stai cercando di ottenere il lavoro fatto o godere il vostro tempo libero, giusto?

Lo stomaco acido è un insieme di terribili sintomi nell’intestino superiore, come nausea, gonfiore, bruciore di stomaco, reflusso acido (GERD) e indigestione.

Se stai avendo una sensazione sgradevole nell’intestino in questo momento, lo capisco. Da adolescente, mangiare è stata una battaglia perché avrei avuto costantemente sintomi di stomaco acido e IBS.

Non siamo soli, però. Secondo Health Line:

Il sessanta per cento della popolazione adulta sperimenterà qualche malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) in un periodo di 12 mesi, e dal 20 al 30 per cento avrà sintomi settimanali.
Le persone con GERD hanno una qualifica di vita legata alla salute, che include un ridotto godimento del cibo (80 per cento), problemi di sonno (60 per cento) e difficoltà di concentrazione di lavoro quando i sintomi erano presenti (40 per cento).
Questo non è un bene. Oltre ad avere problemi di stomaco, potresti avere problemi di sonno e goderti meno il cibo?

Penso che entrambi siamo d’accordo sul fatto che dobbiamo trovare una soluzione e impedire che questo accada.

In primo luogo, diamo un’occhiata più da vicino a ciò che sta succedendo nel vostro intestino.

Sintomi Di Uno Stomaco Acido

I sintomi più comuni di stomaco acido si manifestano nel tratto digestivo superiore. Questo include:

  • Nausea: La sensazione che si sta per vomitare. Questo accade quando la digestione rallenta e il cibo non viaggia nella giusta direzione.
  • Belching o burping: Questo accade quando si inghiotte troppa aria, che causa l’espansione dello stomaco. I rutti rilasciano l’aria in eccesso dallo stomaco attraverso la bocca.
  • Gonfiore: Questo accade quando l’eccesso di cibo e gas ti fa sentire a disagio. Può causare un temporaneo gonfiore allo stomaco.
  • Bruciore di stomaco: Una sensazione di bruciore al petto o alla gola che si verifica quando l’eccesso di acido gastrico sale all’esofago.
  • Rigurgito: La sensazione di acido gastrico che sale in bocca o in gola, che può lasciare un sapore aspro in bocca.
  • Stomaco Ache: Il dolore addominale può accadere per molte ragioni, tra cui mangiare troppo e troppo velocemente, mangiare cibo rovinato, o a causa di malattie di fondo come ulcere o colite.
  • Stomaco Rumbling: L’eccesso di gas provoca il rombo nello stomaco. Quando il gas si mescola con i solidi da digerire, è possibile sentire la contrazione delle pareti intestinali mentre cercano di digerire il cibo.
  • Ulcere dello stomaco: Le ulcere dello stomaco sono piaghe che si formano quando gli agenti esterni riducono il rivestimento muco che protegge le pareti dello stomaco, permettendo all’acido di mangiare via i tessuti dello stomaco.
  • Costipazione: La motilità intestinale lenta può essere causata da una mancanza di fibre e acqua. Anche alcuni alimenti possono rallentare la digestione, come gli alimenti grassi e la carne rossa.

Ci sono anche cause non alimentari, come lo stress, la mancanza di esercizio fisico o condizioni gastrointestinali croniche.

Cosa ti provoca il tuo stomaco acido?

Il riflusso acido e l’indigestione sono i due principali responsabili di uno stomaco acido.

Il riflusso acido (GERD) si verifica quando piccole quantità di acido gastrico entrano nell’esofago. Questo può accadere per tre motivi:

Eccesso di cibo nello stomaco.
Eccesso di acido gastrico dovuto al lento svuotamento gastrico.
Riduzione della tonicità dello sfintere sul fondo dell’esofago.
L’indigestione, o dispepsia, è associata ad una vasta gamma di problemi digestivi come gonfiore, eruttazione, nausea e mal di stomaco.

In genere se ne va via da solo, ma se persiste potrebbe essere causato da condizioni croniche come gastrite, calcoli biliari e IBS, nel qual caso si dovrebbe parlare con il medico.

Queste sono cause comuni di reflusso acido e indigestione:

  • Sovralimentazione.
  • Mangiare troppo velocemente.
  • Fame.
  • Eccessiva attività fisica dopo aver mangiato.
  • Bevande gassate, come la soda.
  • Cibo fritto profondo.
  • Stress e ansia.
  • Modelli alimentari irregolari.
  • Mancanza di esercizio fisico.
  • Sdraiato subito dopo aver mangiato, soprattutto a faccia in giù.
  • Inghiottire l’aria (aerophagia).
  • Cibi piccanti.
  • Alcool.
  • Caffè.

Come prevenire uno stomaco acido

Poiché la maggior parte dei problemi di stomaco sono causati da cattive abitudini, semplici cambiamenti nello stile di vita possono prevenire il reflusso acido e l’indigestione.

Ecco cosa si può fare:

Come mangiare

Mangiare finché non si sente soddisfatto, non troppo pieno. Mangiare troppo è una delle principali cause di indigestione e reflusso acido. è possibile aggiungere fibra solubile ai vostri pasti per sentirsi soddisfatti con meno cibo.

Le prove dimostrano che le fibre viscose solubili come pectine, β-glucani, psillio e gomma di guar sono migliori nel ridurre l’appetito rispetto alle fibre meno viscose.

Buone fonti di queste fibre includono agrumi, mele, bacche, bacche, avena, funghi shiitake, orzo, segale e buccia di psyllium.
Mangiare lentamente. Gli studi dimostrano che mangiare ad un ritmo più lento aumenta la sazietà e riduce l’assunzione di energia dal pasto.

Inoltre, mangiare lentamente impedisce di inghiottire troppa aria, causa principale di rutti e rutti.
Mangiare a intervalli regolari. Se il corpo è abituato a mangiare a un certo ritmo durante il giorno, saltare i pasti a caso può causare disagio e mal di stomaco.
Non mangiare agrumi a stomaco vuoto. L’acido degli agrumi potrebbe aumentare il reflusso acido se non ci sono altri alimenti presenti nello stomaco.
Alimenti da evitare

  • Eccesso di alcol.
  • Cibi grassi e fritti profondi.
  • Soda.
  • Cibi piccanti.
  • Caffè.
  • Dolcificanti artificiali.

Come trattare il tuo corpo

Non fumare. La nicotina, un componente principale del tabacco, può rilassare lo sfintere nella parte inferiore dell’esofago, rendendo più facile per gli acidi gastrici raggiungere l’esofago, la gola e la bocca.
Esercizio fisico quotidiano. L’esercizio fisico aumenta la motilità dell’apparato digerente, che previene la stitichezza e il gonfiore. Le prove dimostrano che lo yoga può aumentare la circolazione intorno all’intestino, ridurre il gonfiore e diminuire il dolore. Finché fate qualsiasi forma di esercizio fisico quotidiano – sia che si tratti di corsa o di giardinaggio – aiuterete il vostro sistema digestivo a rimanere in buona salute.
Evita di dormire o sdraiarti dopo aver mangiato. Sdraiarsi subito dopo aver mangiato aumenta le possibilità di indigestione e di reflusso acido perché sposta il contenuto dello stomaco verso l’esofago.
De-stress. Lo stress e i problemi di stomaco sono strettamente collegati. Per evitare che i fattori psicologici si ripercuotano sulla salute digestiva, fate attività che rilassano il corpo e la mente.

Meditazione, lettura, lettura, parlare a piedi, ascoltare musica o godersi il tempo con i propri cari possono abbassare i livelli di stress.
Diminuire il consumo di farmaci antinfiammatori (FANS). I FANS come l’aspirina e l’ibuprofene possono ridurre il rivestimento dello stomaco che protegge le pareti dello stomaco, la principale causa di ulcere.

Rimedi efficaci per uno stomaco acido

I rimedi domestici possono essere più efficaci dei farmaci da banco nell’alleviare lo stomaco acido.

Saltano gli effetti collaterali e nutrono il corpo in modi diversi.

Questi rimedi areaighteffective che combattono i sintomi di stomaco acido:

1. Toast carbonizzato

Toast carbonizzato è usato per trattare uno stomaco acido soprattutto quando si ha nausea, vomito e diarrea.

Il salmerino assorbirà le tossine dell’apparato digerente che ti fanno ammalare.

Come mangiarlo: Fai due toast bruciati a grano intero e mangiali lentamente. Non aggiungete nulla ai vostri brindisi in modo che il salmerino possa fare meglio il suo lavoro.

Assicuratevi di raccogliere il grano intero o il pane Ezekiel, come il pane bianco può essere dannoso per il vostro intestino microbiota.

2. Carbone attivo

Il carbone attivo è un rimedio efficace contro l’intossicazione alimentare.

Funziona legando le tossine del tratto digestivo che ti fanno ammalare.

Come mangiarlo:Mescolare mezzo cucchiaino di polvere di carbone attivo in un bicchiere d’acqua o aggiungerlo ad un alimento morbido (come farina d’avena).

In alternativa, ingoiare una capsula di carbone attivo. Mangiare due volte al giorno fino a quando i sintomi diminuiscono.

3. Aceto di sidro di mela

L’aceto di sidro di mele ha potenti proprietà antibatteriche che possono aiutare a liberarsi dei batteri che causano intossicazione alimentare.

Aiuta a bilanciare il microbiota intestinale e ripristina il pH naturale nella mucosa dello stomaco.

Aumenta anche l’acido dello stomaco, che aiuta il corpo a digerire meglio il cibo. Miglior acquisto di un aceto di sidro di mele biologico.

Come mangiarlo: Mescolare un cucchiaio di aceto di sidro di mele non filtrato (con la madre) in un bicchiere d’acqua.

Bere tre volte al giorno se avete intossicazione alimentare.

Bere 20 minuti prima di ogni pasto se si ha un lieve disagio, come la costipazione. Questo aiuterà la vostra digestione.

4. Acqua di riso

L’acqua di riso protegge la mucosa dello stomaco alleviando l’infiammazione e creando una barriera protettiva contro di essa. Questo aiuta a prevenire e invertire le ulcere dello stomaco.

Ti terrà anche idratato e ti nutrirà se hai un’intossicazione alimentare.

Come mangiarlo: Cuocere ½ tazza di riso bianco in 2 tazze d’acqua a calore medio-basso. Una volta che il riso inizia ad ammorbidirsi, togliete dal fuoco e lasciate riposare per tre minuti. Scolare l’acqua e berla quando è calda.

Bere 3-4 volte al giorno fino a quando non ti sentirai meglio.

5. Aloe Vera

L’aloe allevierà l’infiammazione e l’irritazione dello stomaco e del rivestimento intestinale, riducendo i sintomi di ulcere e colite.

Le prove dimostrano che è un lassativo efficace, che è benefico quando si è costipazione o intossicazione alimentare.

Gli studi dimostrano anche che il succo di aloe vera favorisce la crescita di batteri utili nell’intestino, che supporta un healthymicrobiota.

Come mangiarlo: Mescolare due cucchiai di gel di aloe vera e 1 tazza di acqua o succo senza zucchero in un frullatore fino ad ottenere un composto omogeneo. Bere questo 2 volte al giorno fino a quando i sintomi cominciano a migliorare.

6. Tè alla menta piperita

Il tè alla menta piperita può aiutare a ridurre i sintomi di nausea, vomito, diarrea, flatulenza e indigestione.

Il tè alla menta piperita può aiutare a ridurre i sintomi di nausea, vomito, diarrea, flatulenza e indigestione.

Il tè alla menta piperita può aiutare a ridurre i sintomi di nausea, vomito, diarrea, flatulenza e indigestione.

Studi dimostrano che la menta piperita ha effetti benefici sul tratto digestivo, tra cui l’inibizione del movimento peristaltico, ridotto svuotamento gastrico, e spasmi diminuiti, che previene crampi e dispepsia.

Il mentolo, un componente della menta piperita, ha proprietà antibatteriche che combattono i batteri che causano disturbi intestinali.

Come berlo: Immergere una bustina di tè alla menta piperita in una tazza di acqua bollente per 3 minuti. In alternativa, mettete 7-10 foglie di menta fresca in una tazza e coprite con acqua bollente, lasciandola in infusione per 5 minuti. Bere 3-4 tazze di tè al giorno fino a quando non si comincia a sentirsi meglio.

7. Tè al finocchio

Il finocchio ha proprietà antibatteriche che prevengono problemi gastrointestinali e mantengono sano il microbiota intestinale. E ‘anche antispasmodico. Prendi il tè al finocchio biologico al miglior prezzo da qui.

Uno studio ha trovato che l’attività antimicrobica dei semi di finocchio ha eliminato i batteri nocivi nell’intestino che sono responsabili di problemi gastrointestinali come diarrea e vomito.

E ‘stato anche ampiamente usato per trattare l’indigestione e come diuretico.

Come berlo: È possibile utilizzare semi di finocchio, radice di finocchio, o foglie di finocchio per fare il tè.

Semi di finocchio: Schiacciare leggermente 2 cucchiaini da tè di semi di finocchio con un cucchiaio. In una casseruola, aggiungere due tazze d’acqua, aggiungere i semi e portare a fuoco basso. Una volta che inizia a sobbollire, togliete dal fuoco e lasciate riposare per 3 minuti. Filtrare il tè dalla casseruola e godersi il tè.
Foglie di finocchio: Tirare una manciata di foglie di finocchio fresco dal bulbo e risciacquare bene, poi tagliarle a grossi pezzi.

In una casseruola, aggiungere due tazze d’acqua, aggiungere le foglie e portare a fuoco basso.

Una volta che inizia a sobbollire, togliete dal fuoco e lasciate riposare per 3 minuti. Filtrare il tè dalla pentola e godere.
Radice di finocchio: Tritare due cucchiai di radice di finocchio.

In una casseruola, aggiungere due tazze d’acqua, aggiungere i pezzi di finocchio e portare a fuoco medio.

Una volta che inizia a sobbollire, togliete dal fuoco e lasciate riposare per 5-7 minuti. Filtrare il tè dalla pentola e godersi il tè.

8. Tè allo zenzero

Ginge r è uno degli alimenti più benefici per l’apparato digerente.

Le prove dimostrano che lo zenzero ha effetti anti-nausea, antinfiammatori e antitumorali che proteggono il tratto digestivo.

E ‘utile per ridurre la nausea, il vomito e il mal di movimento, perché aiuta a rompere ed espellere il gas intestinale.

E ‘anche ricco di acido gingesulfonico, un componente che ha una potente attività anti-ulcera. Prendilo da qui come miglior tè sul mercato.

Come berlo: Sbucciare la radice di zenzero e grattugiare un cucchiaio di zenzero; in una casseruola, aggiungere due tazze d’acqua e portare ad ebollizione.

Aggiungere lo zenzero e spegnere il fuoco. Lasciare in infusione per 10 minuti con il coperchio. Filtrare il tè e godersi il tè. È possibile aggiungere cannella e miele se si desidera.

Conclusione

Lo stomaco acido tende ad essere causato da cibi specifici e da cattive abitudini alimentari. Stare lontano da cibi che provocano disagio e prendersi cura del proprio corpo, permette di evitare quasi sempre i sintomi di stomaco acido.

Uno stomaco acido può anche essere causato da malattie sottostanti, nel qual caso è opportuno consultare un medico se i sintomi persistono.

Cibi ed erbe utili come tisane, aloe vera, carbone attivo, acqua di riso e pane tostato bruciato sono efficaci nel ridurre i sintomi di stomaco acido.

Ciliegie, uva passa, albicocche e prugne (noto anche come la dieta CRAP) è un altro insieme di cibo utile per alleviare un mal di stomaco. Yogurt, succo di carota e menta e semi di cumino sono alcune altre opzioni.

E in ogni caso, mettere una bottiglia di acqua calda o un sacchetto è un buon vecchio modo per alleviare uno stomaco acido. Il calore aumenta il flusso sanguigno verso la superficie della pelle, trasferendo la percezione del dolore dall’interno dello stomaco verso l’esterno.