12 Sorprendenti rimedi domestici per i capelli grigi che funzionano davvero bene

Mentre alcuni possono vederlo come un segno di saggezza e maturità, molte persone vedono i capelli grigi come un segno indesiderato di vecchiaia.

Ogni capello sulla testa inizia effettivamente come bianco, e viene poi colorato da un pigmento naturale chiamato melanina. Man mano che i capelli crescono, i melanociti – cellule che producono melanina – trasferiscono la melanina ad ogni singolo follicolo pilifero, che colora senza soluzione di continuità ogni ciocca di capelli. Con l’avanzare dell’età, l’attività dei melanociti rallenta e alla fine si ferma, portando a una minore quantità di pigmento nei capelli. Sebbene la genetica, gli ormoni e gli inquinanti ambientali possano accelerare il processo di ingrigimento, resta il triste fatto che le possibilità di diventare grigi aumentano dal 10% al 20% ogni decennio dopo i 30 anni.

Anche se ci sono molti coloranti sul mercato formulati specificamente per coprire i capelli grigi, le sostanze chimiche aggressive di questi prodotti li rendono indesiderabili per coloro che hanno un occhio per mantenere una salute ottimale.

Fortunatamente la natura ci fornisce rimedi interni ed esterni per rallentare, fermare e talvolta anche invertire la crescita dei capelli grigi, così come per mascherarli senza danneggiare il nostro corpo nel processo.

L’henné

L’henné è una bella tintura auburn preparata dall’albero Lawsonia inermis che è stato usato per scopi cosmetici fin dall’antichità.

La maggior parte dell’henné è in polvere e può essere mescolato con una varietà di altre sostanze naturali come succo di limone, aceto, chiodi di garofano o oli profumati prima di essere applicato sui capelli. L’henné può anche essere mescolato con indaco per un colore più scuro, se lo si desidera.

L’henné dovrebbe essere usato regolarmente per mantenere il suo colore brillante e per mascherare efficacemente il grigio – ovunque da una volta alla settimana a una volta al mese a seconda della profondità di colore desiderato.

Un altro metodo per coprire i capelli grigi e ripristinare il vostro colore naturale dei capelli è quello di utilizzare il tè. Tè neri funzionano meglio per le tonalità più scure, camomilla per le bionde e rooibos per i capelli rossi.

Una volta alla settimana, ripida 3-5 bustine di tè in due tazze di acqua bollente e lasciare raffreddare prima di applicarlo ai vostri capelli puliti e bagnati. Per un’applicazione più facile, provare a mescolarlo con il balsamo. Lasciatelo dentro per almeno un’ora, e tenete presente che più a lungo è nei vostri capelli, più intenso sarà il colore. Quando i vostri capelli grigi hanno assorbito il colore del tè, la miscela può essere risciacquata.

***Assicurarsi di sciacquare i capelli in acqua fredda. L’acqua calda percolerà il colore dei capelli più velocemente dell’acqua fredda.***

Caffè

Per le trecce nere o brune, o per aggiungere qualche variazione tonale ai capelli scuri, basta preparare una pentola di caffè forte. Una volta raffreddato, mescolare una tazza di birra con due tazze di balsamo per capelli. Gettare in un paio di cucchiai di fondi di caffè speso nella miscela per effetto aggiunto.

Lasciare nei capelli per almeno un’ora prima di risciacquare. Anche se la tintura del caffè può essere sottile, è possibile ripetere questi passaggi per ottenere il colore desiderato.

Erbe

I fiori e le erbe sono meravigliosi coloranti naturali. Perché sono così gentili, è probabile che sarà necessario utilizzarli regolarmente per mantenere il colore. Ci sono molte opzioni a base di erbe a seconda del colore naturale dei capelli:

Capelli scuri – Rosmarino, salvia, ortica, chiodi di garofano, cannella, scafi di noce nera e radice di consolida.
Capelli biondi – Camomilla, calendula, scorza di limone, zafferano, calendula, achillea, petali di girasole e fiori di verbasco.
Capelli rossi – Fiori di ibisco, trifoglio rosso, rosa canina, petali di rosa rossa, barbabietole, carote e calendula.
Quando si usano piante fresche, assicuratevi di asciugarle completamente e schiacciarle in una polvere fine. Sentitevi liberi di mescolare e abbinare erbe diverse per aggiungere più dimensione al vostro colore. Mescolare insieme ½ tazza di erbe essiccate con acqua e cuocere a fuoco lento per 30 minuti. Lasciare raffreddare prima di aggiungere un cucchiaio da tavola di un olio vettore come l’olio di cocco. Applicare sui capelli e lasciare riposare per una o due ore prima di risciacquare.

Amla l’uvaspina indiana

Phyllanthus emblica, comunemente chiamato Amla o uva spina indiana può essere mescolato con olio di cocco naturale o olio di mandorla e massaggiato nel cuoio capelluto per coprire i capelli grigi. Non solo questa miscela agisce come un colorante, gli oli idratano e arricchiscono il cuoio capelluto e i capelli per un aspetto più sano e lucido tutto intorno. Il succo di Amla può anche essere gustato come bevanda per migliorare la salute generale e rallentare o arrestare la crescita dei capelli grigi ostinati.

Succo di barbabietola, carota e limone

Succhiando i capelli con succo di barbabietola, succo di carota, succo di limone o una combinazione dei tre, ripristinerà le tonalità rossastre o aggiungerà alcuni riflessi vibranti al colore esistente. Le barbabietole sono migliori per i rossi più scuri, le carote per l’arancia più morbida e il limone per il biondo dorato.

Combinare una tazza di succo di frutta con balsamo per capelli o olio di cocco e massaggiare i capelli. Poiché il succo di barbabietola e carota colorerà anche la vostra pelle, assicuratevi di proteggere il viso applicando olio intorno all’attaccatura dei capelli, alle orecchie e al collo. Lasciare in posa per un’ora prima di risciacquare. Per le applicazioni di succo di limone, sedersi al sole per un ulteriore alleggerimento.

Buccia di patate

La prossima volta che sbucciate le vostre patate, risparmiate le bucce per ottenere una tintura naturale che oscura i capelli. Gli amidi nella buccia della patata agiscono come un colorante che lentamente scurirà i capelli grigi.

Fate bollire due tazze d’acqua con una tazza di bucce di patate per almeno 25 minuti, sforzate le bucce e lasciate raffreddare l’acqua della patata. L’odore non sarà molto gradevole, quindi si consiglia di aggiungere qualche goccia di olio essenziale alla miscela.

Shampoo e condizionare i capelli come al solito, dividendo i capelli in diverse sezioni. Puoi versare il liquido direttamente sulle sezioni dei capelli o usare una piccola spazzola per saturare ogni sezione. Sciacquare i capelli con acqua fredda e ripetere il processo regolarmente fino ad ottenere l’aspetto desiderato.

Catalisi

Potente antiossidante presente nelle cellule di tutte le piante e gli animali che vivono in un ambiente ricco di ossigeno, la catalasi è ormai nota per aiutare ad arrestare la crescita dei capelli grigi.

Il perossido di idrogeno, un sottoprodotto di scarto naturale del processo metabolico, è considerato uno dei principali responsabili della degradazione dei pigmenti nei capelli. Con l’età, il nostro corpo produce meno catalisi, con conseguente accumulo di perossido di idrogeno nei follicoli piliferi – che schiarisce letteralmente i follicoli piliferi dall’interno verso l’esterno.

Mangiando cibi ad alto contenuto di catalisi come aglio, cipolle, cavolfiore, patate, broccoli, cavolo e cavolo, introduciamo questo enzima di lotta contro i capelli grigi nel nostro corpo, con conseguente graduale ritorno della pigmentazione dei nostri capelli giovani attraverso un processo sicuro e del tutto naturale.

Rame

Un’altra chiave del mistero del perché i capelli diventano grigi, uno studio pubblicato nel 2012 ha rivelato che bassi livelli di rame nel corpo possono portare all’ingrigimento prematuro dei capelli. misurando i livelli di rame, zinco e ferro nel sangue di 66 persone sotto i 20 anni che stavano diventando grigi, i ricercatori hanno scoperto che le loro concentrazioni di rame erano significativamente inferiori a quelle della stessa fascia di età che non stavano diventando grigie.

Prevenire i capelli grigi potrebbe essere semplice come mangiare più semi di sesamo, anacardi, soia, funghi shiitake, spinaci e asparagi – che sono tutte ottime fonti alimentari di rame.

Vitamina B12

La vitamina B12, che svolge un ruolo chiave nel sano funzionamento del cervello e del sistema nervoso, aiuta anche a produrre il DNA e l’RNA – il codice genetico necessario per la crescita e lo sviluppo di tutti gli esseri viventi.

Anche se una carenza di vitamina B12 è stata collegata ai capelli grigi, è facilmente invertita includendo salmone, sardine, tonno, agnello, carne di manzo, uova, latte e altri alimenti con vitamina B12 nella vostra dieta. Oppure, aumentare B12 nel corpo prendendo un integratore – come questo integratore di vitamina B12 Nature Made Vitamina B12.

Fo-ti

Ricco di storia come tonico anti-invecchiamento, il fo-ti (Polygonum multiflorum) è un vitigno rampicante originario della Cina. Conosciuto anche come “he shou wu shou wu” che significa “il signor dai capelli neri”, la leggenda vuole che un signor malato e impoverito abbia mangiato le radici della pianta di fo-ti per evitare di morire di fame. Non solo gli ha ripristinato la sua salute e vitalità, ma gli ha trasformato i capelli da grigi a neri.

Alcuni studi scientifici hanno verificato la convinzione di lunga data che fo-ti può aiutare a invertire il processo di invecchiamento. Contenendo più di 100 composti chimici, una revisione della scienza attuale ha scoperto che fo-ti ha proprietà antinfiammatorie, anti-cancro e anti-età, e potrebbe essere una terapia utile per il morbo di Alzheimer e Parkinson.

Efficace anche per la calvizie e il diradamento dei capelli, l’estratto di fo-ti ha dimostrato di promuovere la crescita dei capelli aumentando le dimensioni e il numero di follicoli piliferi sul cuoio capelluto. Anche se fo-ti deve ancora essere rigorosamente studiato per ripristinare il pigmento del colore dei capelli, i medici tradizionali cinesi lo prescrivono spesso proprio per questo scopo. Disponibile come supplemento, fo-ti è ad azione lenta e può richiedere da tre a sei mesi per vedere i cambiamenti nel colore dei capelli.