19 rimedi domestici per curare un’infezione all’orecchio

Non c’è niente di più doloroso di un’infezione all’orecchio. Il dolore può variare da un battito sordo a una vera e propria distrazione bruciante e tagliente. Se siete inclini alle infezioni all’orecchio, conoscete questo dolore fin troppo bene. Avere un’infezione all’orecchio rende difficile concentrarsi e il dolore può anche irradiarsi nella mandibola o addirittura nel collo.

Cosa causa un’infezione all’orecchio?

Le infezioni all’orecchio sono il risultato di batteri o virus nell’orecchio medio. Anche se le infezioni dell’orecchio sono più frequenti nei bambini che negli adulti, molti adulti ne soffrono. Alcune cause e cose che possono peggiorare un’infezione dell’orecchio includono l’accumulo di cera, carenze nutrizionali, allergie alimentari, genetica, carenze nutrizionali e infezioni delle vie respiratorie superiori.

Alcuni segni evidenti che si ha un’infezione all’orecchio sono dolori all’orecchio, mal di testa, drenaggio di liquidi dall’orecchio, udito compromesso, nausea, sensazione di trascinamento nell’orecchio, dolore con febbre e problemi di sonno.

Anatomia dell’orecchio

Ci sono tre parti dell’orecchio: l’orecchio esterno, l’orecchio medio e l’orecchio interno. È possibile contrarre un’infezione all’orecchio in una qualsiasi di queste tre parti. Se ne prendi una nell’orecchio interno è la più grave. È importante trattare un’infezione all’orecchio non appena si sospetta di averne una in modo da non causare complicazioni come danni all’orecchio o la rottura del timpano. Inoltre, se si lasciano passare le infezioni all’orecchio non trattate, possono portare a infezioni croniche dell’orecchio e persino alla sordità.

Anche se è importante contattare un medico professionista quando si ha un’infezione all’orecchio, ci sono molti rimedi casalinghi testati nel tempo che possono aiutare a ridurre il dolore e l’infiammazione di un’infezione all’orecchio.

19 rimedi domestici veloci per eliminare le infezioni all’orecchio

Aglio

L’aglio ha potenti proprietà antimicrobiche e antidolorifiche che lo rendono molto efficace come rimedio domestico per le infezioni dell’orecchio. Ci sono parecchi sensi che potete impiegare l’aglio come rimedio naturale di mal d’orecchi.

Fai il tuo olio all’aglio cucinando due spicchi in due cucchiai di olio di senape fino a quando diventa nero a colori, filtrare il liquido e quando è appena abbastanza caldo per voi a sopportare, mettere qualche goccia nell’orecchio interessato. Assicurarsi di utilizzare un contagocce pulito per questo metodo.

Potete anche far bollire alcuni spicchi d’aglio fresco in acqua per circa cinque minuti. Schiacciateli e aggiungete un po’ di sale vero e proprio. Mettete questo composto in un panno pulito e mettetelo contro l’orecchio che fa male.

Oltre ai rimedi di cui sopra con l’aglio, si può anche consumare qualche spicchio d’aglio fresco al giorno per aiutare a rafforzare la vostra immunità e accelerare la guarigione.

Olio d’oliva

Ci sono molte ragioni per un’infezione all’orecchio, ma una molto comune è quando la cera nell’orecchio viene attaccata da una crescita fungina o batterica che porta ad un blocco delle tube di Eustachio. Questa ostruzione può essere rimossa facilmente con l’aiuto dell’olio d’oliva.

Riscaldare un po’ di olio d’oliva sulla stufa (a fuoco basso). Dribblare l’olio nell’orecchio infetto. Quando l’olio colpisce la cera si ammorbidisce. Dopo di che, rimuovere la cera con un batuffolo di cotone. Tuttavia, non mettere il tampone troppo lontano nell’orecchio perché si può danneggiare il timpano.

Aceto di sidro di mele

L’aceto di sidro di mele è pubblicizzato come il rimedio “vai a”, un rimedio su cui tua nonna può aver fatto affidamento. Nonostante il suo forte aroma e il suo sapore acido, questo aceto di mele fermentate ha una pletora di proprietà curative.

Una di queste proprietà è la sua caratteristica antibatterica e antimicotica. Conosciuto per la sua capacità di combattere le infezioni croniche del lievito, l’aceto di sidro di mele può anche affrontare i funghi che possono causare infezioni alle orecchie.

Per utilizzare l’aceto di sidro di mele per le infezioni alle orecchie, mescolare una parte di aceto di mele con una parte di acqua. Immergere un batuffolo di cotone nella soluzione. Mettere il batuffolo di cotone nell’orecchio colpito e lasciarlo riposare per circa cinque minuti. Togliere il batuffolo di cotone e stenderlo sul lato opposto in modo che l’aceto residuo possa defluire dall’orecchio. Asciugare l’orecchio con un asciugacapelli posizionato in basso.

Nota: Se non avete aceto di mele, potete usare l’aceto bianco. Se sapete che la posizione della vostra infezione nei tubi di Eustachio, potete provare a fare gargarismi anche con aceto di sidro di mele.

Il sale

La maggior parte delle persone non ha problemi a trovare un po’ di sale in casa loro. Riscaldare una tazza di sale a fuoco basso per pochi minuti. Mettere il sale caldo in un panno morbido e pulito. Fissare l’estremità del panno con un elastico. Quando si riesce a sopportare la temperatura, stendersi e mettere il panno sull’orecchio interessato per circa dieci minuti. Ripetere l’operazione ogni giorno per aiutare a portare sollievo. Il sale caldo aiuta ad estrarre il liquido dall’orecchio e riduce il dolore e il gonfiore.

Basilico

Il basilico è un’erba con molte proprietà terapeutiche. Il basilico è ad alto contenuto di antiossidanti e contiene anche potenti proprietà antibatteriche. Per utilizzare basilico schiacciare cinque foglie di basilico fresco santo basilico fresco molto delicatamente per espellere il succo. Applicare il succo di basilico su e intorno all’orecchio interessato. Fare attenzione a non ottenere alcuno del succo nel canale uditivo. In alternativa, mescolare alcune gocce di olio di basilico sacro con una quantità uguale di olio di cocco e immergere un batuffolo di cotone nella miscela. Pulire delicatamente appena dentro l’orecchio, intorno all’esterno dell’orecchio e dietro l’orecchio con il composto.

Olio dell’albero del tè

L’olio dell’albero del tè ha una serie di sorprendenti proprietà terapeutiche tra cui: antibatterico, antisettico, antivirale, antimicrobico, fungicida, insetticida, balsamico, espettorante e stimolante.

Tutte queste proprietà rendono l’olio dell’albero del tè e un ottimo rimedio erboristico a cui rivolgersi quando si hanno dolori all’orecchio o infezioni. Mescolare qualche goccia d’olio con un cucchiaio d’olio d’oliva e scaldare leggermente. Riempire un contagocce pulito con la miscela e far cadere nell’orecchio infetto. Stendersi su un fianco con l’olio nell’orecchio per circa tre minuti. Girare la testa per sgocciolare l’olio.

Ripetere ogni giorno fino a quando il dolore si placa.

Cipolle

Le cipolle hanno un curriculum nutrizionale e medicinale molto impressionante. Anche se possono farti piangere, le cipolle valgono la pena di prendere in considerazione per qualsiasi numero di condizioni, compresa un’infezione all’orecchio. La ricerca dimostra che le cipolle possono proteggere da una serie di condizioni molto gravi. La maggior parte di questo è dovuto alla ricca quantità di flavonoide quercetina che contengono. La quercetina ha dimostrato di tenere a bada le malattie cardiovascolari, il cancro e la cataratta. Altri composti presenti nelle cipolle possono aiutare ad abbassare sia la pressione sanguigna che il colesterolo cattivo.

Le cipolle contengono anche proprietà antibatteriche e anti infiammatorie che aiutano a portare sollievo a un orecchio infiammato e dolente. Riducendo l’infiammazione, le cipolle possono aiutare il corpo a lavorare per guarire e curare l’infezione dell’orecchio, riducendo sostanzialmente il dolore.

Per utilizzare le cipolle per un mal d’orecchi, seguire le seguenti istruzioni:

Cuocere una cipolla in forno per 15 minuti su 450 F
Togliere la cipolla dal forno e lasciarla raffreddare fino a quando non si riesce a gestirla.
Tagliare la cipolla a metà e spremere sopra una piccola ciotola – il succo si verserà fuori. Filtrare il succo con un tovagliolo di carta se ci sono pezzi di cipolla o pelle.
Verificare la temperatura del succo – può essere caldo ma non super caldo. Utilizzare un contagocce medicinale pulito per mettere qualche goccia nell’orecchio che è infetto.
Tenere la testa capovolta su un lato per consentire alle gocce di andare al lavoro. Lasciatele immergere per circa cinque minuti, se possibile.
Punta verso l’altro lato per permettere alle gocce di sgocciolare.
Asciuga l’orecchio con un panno pulito.
Ripetere l’operazione più volte al giorno per dare sollievo.
Bottiglia d’acqua calda
Anche se può sembrare troppo semplice per essere efficace, una bottiglia d’acqua calda può portare grande sollievo ai dolori all’orecchio. Riempire una bottiglia d’acqua calda con acqua calda, avvolgerla in un asciugamano e metterla contro l’orecchio infetto. Il calore è calmante e aiuta a ridurre il dolore.

Zenzero

La radice di zenzero ha una forte proprietà antinfiammatorie (zenzero) e antibatteriche che possono aiutare a porre rimedio alle infezioni dell’orecchio. Per utilizzare lo zenzero per un’infezione all’orecchio, estrarre il succo e rilasciarlo nell’orecchio interessato. In alternativa, mescolare un cucchiaino di radice di zenzero appena grattugiata con due cucchiai di olio d’oliva. Lasciate riposare questo composto per circa dieci minuti e usate un contagocce pulito per mettere qualche goccia nell’orecchio infetto.

Perossido di idrogeno

Mentre si può essere abituati a mettere il perossido di idrogeno su tagli e graffi, lo sapevate anche voi che può aiutare con un’infezione all’orecchio? Se si dispone di un sovraccarico di cera, perossido di idrogeno può aiutare a rompere questo era e ridurre il disagio associato con un’infezione dell’orecchio.

Per utilizzare il perossido di idrogeno, seguire la procedura seguente:

Mescolare una quantità uguale o inferiore del 3% o meno di perossido di idrogeno e acqua in una tazza.
Immergere un batuffolo di cotone nella miscela.
Con la testa inclinata, spremere il batuffolo di cotone per rilasciare alcune gocce della soluzione.
Mantenere la testa inclinata (spesso è più facile sdraiato su un fianco). Sentirete una leggera sensazione di formicolio a causa delle bolle di perossido. Dopo circa dieci minuti, girate la testa e lasciate che il perossido residuo fuoriesca.
Ripetere un paio di volte al giorno fino a quando l’infezione è scomparsa.

Olio e foglie di menta piperita

La menta piperita ha forti proprietà antiinfiammatorie, antibatteriche e persino lievi proprietà anestetiche che possono aiutare a porre rimedio a un’infezione all’orecchio. Per l’uso, mettere il succo di foglie di menta piperita fresca in un contagocce pulito e mettere due o tre gocce all’interno dell’orecchio infetto. È inoltre possibile applicare alcune gocce di olio intorno all’apertura dell’orecchio. Assicuratevi di non avere l’olio direttamente all’interno dell’orecchio, poiché è molto forte.

Olio di fiori di verbasco

Mullein è una pianta con foglie molto morbide e vellutate e con una serie di proprietà curative contenute nelle foglie, radici e fiori. I fiori sono spesso trasformati in estratti, infusi in olio o trasformati in tè. L’estratto è comunemente mescolato con aglio in olio e altre erbe nei tè per trattare la tosse e le condizioni respiratorie.

L’olio del fiore contiene proprietà analgesiche che aiutano a ridurre il dolore. Le proprietà antinfiammatorie aiutano a ridurre l’infiammazione. Questo lo rende un rimedio domestico adatto per le infezioni all’orecchio.

Per l’uso, mettere alcune gocce di olio di verbasco in una ciotola e immergere un batuffolo di cotone nell’olio e metterlo nell’orecchio infetto per circa 5-10 minuti. Ripetere questo processo tutte le volte che è necessario per alleviare il dolore.

È inoltre possibile mescolare alcune gocce di olio di verbasco con olio all’aglio e mettere un paio di gocce di questo composto nell’orecchio colpito. Questa potente miscela aiuta a combattere i funghi e ad alleviare il dolore e l’infiammazione. Ripetere ogni volta che è necessario.

Ravanello

Anche se i ravanelli possono essere una deliziosa aggiunta alla vostra insalata, hanno anche un notevole valore terapeutico. Comunemente usati per rimediare a condizioni come costipazione, pressione alta, disidratazione, costipazione e febbre, si può anche metterli contro il dolore e l’infiammazione di un’infezione all’orecchio.

Per usarlo, mescolare un cucchiaino da tè di piccoli pezzi di ravanello in 2 cucchiai di olio di senape e scaldare sul fuoco per circa dieci minuti. Filtrare i pezzi di ravanello e mettere l’olio e pulire la bottiglia di vetro. Mettere da 2 a 3 gocce di olio nell’orecchio interessato per alleviare rapidamente il dolore. Utilizzare tutte le volte che è necessario fino a quando il dolore è andato.

Rimedi domestici più naturali da prendere in considerazione

  • Olio di lino biologico e spicchi d’aglio
  • Olio di semi di sesamo fresco
  • Succo della corteccia di un banano
  • Olio minerale
  • Tisane, soprattutto menta piperita
  • Olio di eucalipto diluito

10 suggerimenti per prevenire un’infezione all’orecchio

Oltre a utilizzare i rimedi domestici quando ci si trova con un’infezione all’orecchio, ci sono una serie di cose che si possono fare per prevenire un’infezione all’orecchio, tra cui:

Dopo la doccia, usa un asciugacapelli a bassa temperatura per asciugare le orecchie.
Indossare una sciarpa o un’altra copertura sulle orecchie quando si va all’esterno con tempo ventoso.
Masticare la gomma da masticare quando si sale in quota o su un aereo.
Rivestire le orecchie con olio minerale prima di nuotare.
Bere molta acqua ogni giorno.
Ridurre l’assunzione di latticini.
Evitare di consumare cibi fatti con zucchero lavorato.
Mangiare molta verdura fresca, soprattutto verdura.
Non fumare.
Non bere troppo.

Nota: Come per qualsiasi rimedio domestico, è sempre meglio condurre ricerche approfondite prima di utilizzare qualsiasi terapia.