10 dei rimedi più efficaci al mondo contro il diradamento dei capelli

Molto prima dell’avvento del restauro chimico o chirurgico dei capelli – persone in tutto il mondo hanno utilizzato rimedi naturali per nutrire il cuoio capelluto e mantenere i capelli spessi e sani. Ci sono circa due dozzine di cause comuni per la perdita e il diradamento dei capelli, tra cui (ma non solo) stress, infezioni della pelle, farmaci, età, ereditarietà e cambiamenti improvvisi nella dieta. Qualunque sia il vostro caso, i rimedi di questo elenco, se usati regolarmente, possono aiutarvi a ricrescere, o ispessire, i vostri capelli.

Amla

Il frutto di mla – comunemente chiamato Uva spina indiana – è ricco di vitamina C con proprietà antiossidanti e antimicrobiche. Inoltre, gli acidi grassi che si trovano in amla agiscono come balsamo per idratare e rafforzare i capelli e le radici. I trattamenti per capelli a base di amla in polvere, fresca o secca sono alcuni dei più popolari rimedi naturali utilizzati per prevenire la caduta dei capelli (così come per mascherare e prevenire i capelli grigi).

Reetha

Reetha, il frutto ricco di saponina di Sapindus mukorossi è stato usato per migliaia di anni dalla gente del mondo orientale e occidentale per fare il sapone – dando all’albero il suo soprannome: “soapnut. I detergenti naturali a base di reetha hanno proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche che possono aiutare a guarire i disturbi del cuoio capelluto che causano la caduta dei capelli.

Shikakai

Shikakai, un arbusto originario delle regioni più calde dell’Asia, è stato usato per migliaia di anni come detergente per capelli a base di erbe e preventivo della caduta dei capelli. Tutte le parti aeree della pianta possono essere macinate in polvere o essiccate per un uso successivo. Di per sé, la polvere shikakai aggiunto all’acqua o olio può essere massaggiato in capelli e cuoio capelluto per promuovere una nuova crescita, rafforzare le radici, e chiarire le condizioni della pelle come la forfora che può causare la perdita di capelli.

Bianco d’uovo

Le uova sono ricche di proteine, zolfo, ferro, ferro, zinco e selenio, di cui il nostro corpo ha bisogno per la produzione di capelli. L’olio extravergine di oliva è un ottimo idratante naturale ad alto contenuto di vitamina E, tradizionalmente utilizzato per la salute della pelle a tutto tondo. Un albume d’uovo miscelato vigorosamente con un cucchiaino di olio d’oliva crea un ottimo trattamento naturale del cuoio capelluto che può aiutare a ridurre la caduta dei capelli nutrendo il cuoio capelluto, oltre ad aumentare il flusso sanguigno e l’apporto di ossigeno ai follicoli piliferi.

Trigonella

Il fieno greco profumato è una pianta dal fondo antico come condimento culinario e rimedio naturale. Immergete i semi di fieno greco in acqua per una notte e poi macinate in una pasta ricca di vitamine che può essere applicata direttamente sul cuoio capelluto per migliorare la circolazione e stimolare i follicoli piliferi. In alternativa, è possibile mescolare la pasta di fieno greco con lo yogurt greco o lo yogurt filtrato per un maggiore potere esfoliante. Lasciare la miscela sul cuoio capelluto per trenta minuti prima di lavarla con un detergente completamente naturale come amla, reetha e shikakai.

Semi di lino

I semi della pianta del lino sono ben noti per i loro benefici dietetici per la salute della mente e del corpo. Pieno di acidi grassi e antiossidanti, i semi di lino macinati e bolliti in acqua formano un gel lenitivo che può essere applicato sul cuoio capelluto e sui capelli per idratare la pelle, eliminare la forfora, stimolare la nuova crescita e migliorare la forza dei capelli esistenti. Per una guida sulla produzione di gel di semi di lino, date un’occhiata a questo articolo. L’olio di lino può anche essere preso come supplemento o provare ad aggiungere semi di lino macinati al cibo per migliorare la salute del cuoio capelluto e la circolazione, tra una lunga lista di altri benefici.

Succo di cipolla

Mentre si può inizialmente rabbrividire all’idea di applicare il succo di cipolla sul cuoio capelluto – o su qualsiasi altra parte della pelle – considerare che è uno dei migliori rimedi naturali per combattere la caduta dei capelli. Le cipolle sono piene di zolfo che stimola la produzione di collagene nella vostra pelle. La mancanza di collagene è una delle maggiori cause di diradamento dei capelli, quindi pensaci due volte prima di rifiutare questo trattamento rivitalizzante anche se pungente del cuoio capelluto.

Dieta ricca di proteine

Una dieta ricca di proteine aiuta il corpo a sintetizzare la cheratina, il componente strutturale chiave di capelli, pelle e unghie. Per combattere la caduta dei capelli e promuovere una nuova crescita sana, aggiungete alla vostra lista della spesa settimanale cibi ricchi di proteine come pollame, pesce, carne magra, uova, soia, yogurt e noci.

Lavaggi con le erbe

Le seguenti erbe possono essere immerse in acqua bollente, filtrate, poi raffreddate a temperatura ambiente per creare un risciacquo alle erbe per il trattamento della caduta dei capelli.

Il basilico ha proprietà antinfiammatorie, rinforza i capelli contro la rottura e migliora la circolazione nei follicoli piliferi per stimolare la nuova crescita. Provate questa ricetta per un risciacquo alle erbe con basilico.

Bhringraj è un’antica erba ayurvetica considerata uno dei migliori rimedi naturali per rivitalizzare i follicoli piliferi dormienti. Bhringraj polvere mescolato con acqua (o una base di olio come l’olio di cocco) può essere preparato in un trattamento per cuoio capelluto e capelli.

L’equiseto stimola i vasi sanguigni del cuoio capelluto, favorendo la crescita di nuovi capelli. L’equiseto agisce anche come antiallergico e antivirale. Inoltre, l’abbondanza di silice naturalmente presente nell’equiseto aiuta a riparare i danni, rafforza la crescita nuova ed esistente e conferisce una sana lucentezza ai capelli. Per preparare questo rimedio, immergere una parte di equiseto essiccato in due parti di acqua per almeno un’ora.

Radice di liquirizia contiene diversi composti chimici che sono molto utili per prevenire la caduta dei capelli, il trattamento della forfora, la guarigione delle infezioni fungine, e invertire i danni chimici dei capelli e del cuoio capelluto. Per fare questo detergente, aggiungere un cucchiaio di radice di liquirizia essiccata per tre tazze di acqua bollente. Ripide radici di liquirizia per almeno un’ora per ottenere i migliori risultati.

L’Ortica pungente stimola la crescita di nuovi capelli e allo stesso tempo inibisce la produzione di DHT – l’ormone principale responsabile della calvizie maschile e femminile. L’ortica è spesso usata anche per rimediare alla perdita di capelli nelle persone con alopecia areata. Scopri questa ricetta per creare il tuo tonico per i capelli utilizzando foglie di ortica essiccate.

Il crescione è riccamente ricco di vitamine e minerali, tra cui zinco, ferro e biotina, che hanno tutti comprovati benefici per la salute del cuoio capelluto e dei capelli.

Trattamenti con oli

Infine, ci sono una vasta gamma di oli essenziali che contengono sostanze nutritive che possono aiutare a prevenire e invertire la caduta dei capelli.

La radice di bardana è un antinfiammatorio ricco di acidi grassi. L’olio di radice di bardana può essere usato da solo o combinato con altre erbe come rosmarino, lavanda o salvia per migliorare la salute del cuoio capelluto e stimolare la crescita di nuovi capelli.

L’olio di radice di zenzero può essere applicato sul cuoio capelluto e sui capelli da solo o combinato con un altro olio (argan, oliva, cocco, jojoba.) Lo zenzero aumenta la circolazione, combatte la forfora, stimola i follicoli piliferi per promuovere la crescita dei capelli nuovi ed esistenti. Una buona ricetta per preparare la radice di zenzero si trova qui.

Gotu kola, noto anche come brahmi, è un’erba antica utilizzata nella medicina tradizionale per trattare una grande varietà di malattie interne ed esterne. L’estratto di cola di Gotu aggiunto all’olio d’oliva può essere massaggiato nel cuoio capelluto per migliorare la circolazione e favorire la crescita di nuovi capelli.

I fiori di ibisco – freschi o secchi – possono essere aggiunti all’olio di cocco e macinati in una pasta fine. Se applicata regolarmente su cuoio capelluto e capelli, questa miscela agisce per invertire la caduta dei capelli, prevenire l’ingrigimento prematuro e ridurre la forfora. Questo trattamento funziona al meglio se lasciato in ammollo nel cuoio capelluto e nei capelli per due ore o più.

I fiori di luppolo sono ampiamente riconosciuti per la loro capacità di stimolare la crescita dei capelli e di rafforzare i capelli esistenti e ridurre le rotture. L’olio di fiori di luppolo è anche un antisettico naturale che può aiutare a prevenire la caduta dei capelli causata dall’infezione microbica dei follicoli piliferi.

L’olio di lavanda è allo stesso tempo antinfiammatorio, antibatterico, antimicotico e antisettico, il che lo rende uno dei trattamenti topici più utili per il trattamento della caduta dei capelli e di altri disturbi del cuoio capelluto. L’olio di lavanda aumenta la circolazione, favorisce la crescita di nuovi capelli e aiuta a bilanciare la produzione naturale di olio del cuoio capelluto. Aggiungere l’olio di lavanda all’olio di oliva o di jojoba, oppure provare questo burro bulgaro di lavanda per capelli di Alteya Organics.

L’olio di menta piperita è idratante, antimicotico e antinfiammatorio. Se applicato sul cuoio capelluto, l’olio di menta piperita idrata la pelle e lenisce le irritazioni causate da danni chimici, microbici e ambientali. La menta piperita aumenta anche il flusso sanguigno e stimola i follicoli a far crescere nuovi capelli a velocità accelerata. Provate questa ricetta per un trattamento rinfrescante alla menta piperita e al cuoio capelluto di jojoba.

L’olio di rosmarino è di gran lunga uno dei trattamenti più popolari ed efficaci per la caduta dei capelli, così come una manciata di altri disturbi del cuoio capelluto. Per ottenere i migliori risultati, provare a massaggiare da uno a due cucchiaini di olio di rosmarino direttamente sulle zone del cuoio capelluto dove si desidera ricrescita dei capelli. Anche se questo trattamento può durare diversi mesi, l’uso persistente di olio di rosmarino è uno dei pochi metodi naturali dimostratisi efficaci per invertire la caduta dei capelli in individui con alopecia areata.

Come nota a margine, il rosmarino è spesso usato in combinazione con la salvia per creare un risciacquo alle erbe per promuovere la salute generale del cuoio capelluto e come rimedio naturale per i capelli bianchi.

Il timo è noto per avere proprietà antisettiche e antimicotiche, aggiungendo questa erba alla lista dei trattamenti per le malattie dannose del cuoio capelluto. Basta aggiungere da venti a trenta gocce di olio di timo ad un’oncia del vostro olio idratante preferito (jojoba, oliva, mandorla, ecc.) o creare un olio infuso di timo aggiungendo una o due gocce di timo secco ad un barattolo di olio da otto once. Sigillare il vaso e conservarlo lontano dal calore e dalla luce per almeno tre mesi (più a lungo è meglio) prima dell’uso.

L’achillea è un’erba antinfiammatoria, antisettica e astringente, il che la rende un rimedio ideale per trattare le condizioni del cuoio capelluto che possono causare la caduta dei capelli. Aggiungere qualche goccia di olio di achillea ad un olio vettore come il jojoba o l’oliva per aiutare a stimolare la crescita di nuovi capelli.